ARRICCHISCI IN LOCO!
IN LOCO, il Museo Diffuso dell’Abbandono, è un progetto aperto e in continua evoluzione, uno spazio di ricerca che vuole raccontare il territorio da un punto di vista insolito e dinamico. Tutto questo è parte della natura degli spazi che sono oggetto della nostra indagine: gli edifici abbandonati o sottoutilizzati sono più sensibili ai cambiamenti apportati dall’intervento umano o da quello naturale. Per questo, anche a pochi anni di distanza, ci sono spazi che hanno subito mutamenti significativi rispetto a quando sono stati mappati e inseriti negli itinerari di IN LOCO, oltre 5 anni fa.

Con questa call, ti invitiamo ad arricchire e aggiornare gli itinerari di IN LOCO: hai fotografie o video recenti di uno spazio già presente nel Museo Diffuso? Hai storie, documenti o altro materiale da condividere riguardo a uno di questi spazi? Oppure conosci uno spazio che non è presente nel museo diffuso, ma che potrebbe essere aggiunto a uno degli itinerari già esistenti? Contribuisci a far crescere IN LOCO: la call è aperta, partecipa anche tu!

Se invece vorresti suggerire nuovi itinerari o mappare spazi che non rientrano nei nostri sette itinerari o che sono fuori dalla Romagna, ti invitiamo ad aspettare: fra qualche mese lanceremo una call apposita. 

DOVE SI CONCENTRA LA RICERCA?
IN LOCO concentra la sua indagine in Romagna, nelle province di Forlì-Cesena, Rimini e Ravenna, spingendosi fino a Bologna. Al momento ci limiteremo agli itinerari già presenti nel museo: nuovo materiale riguardante gli spazi già mappati, o nuove mappature di spazi non ancora presenti nel museo, che però rientrino nei criteri di uno degli itinerari già esistenti:
DARSENA 3.0 Un attracco storico per il futuro;
DO.VE I confini incerti di arte e abbandono;
LAVORI IN (TRAS)CORSO I luoghi del lavoro della Forlì del ‘900;
SENTI IERI Storie di vita nella Romagna appenninica;
TOTALLY RIVIERA Le architetture monumentali della Riviera;
TOTALLY TERRAE Architetture totalitarie in Romagna;
UN’ESTATE AL MARE Il mito senza tempo dell’estate in Riviera.

QUALE MATERIALE INVIARE?
Informazioni, testimonianze, fotografie e video per aggiornare una mappatura già presente, oltre a informazioni relative alla posizione, la storia e le condizioni dello spazio in caso di mappatura non ancora presente nel Museo Diffuso dell’Abbandono. Inviaci il materiale multimediale secondo i seguenti criteri:

FOTOGRAFIE: formato digitale jpg, peso massimo 10Mb, dimensione minima del lato lungo 3000 pixel;

VIDEO: formato HD, durata massima 10 minuti;

RACCONTI E MEMORIE: interisci il testo direttamente nel form di partecipazione che trovi a seguire.

QUANDO INVIARE IL MATERIALE?
La call è aperta dal 15 maggio al 15 luglio.

SI VINCE QUALCOSA?
Quest’anno premieremo le mappature che riterremo più meritevoli, siano aggiornamenti o nuove segnalazioni!
1° premio | un soggiorno all’Agriturismo Poderone, nel cuore del Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna e a due passi dall’itinerario Senti ieri.
2° premio | un aperitivo al Darsenale Brewpub di Ravenna, nel cuore dell’itinerario Darsena 3.0.
3° premio | una maglietta e una borsa di tela di Spazi Indecisi.
I premiati riceverano anche il cofanetto di mappe di IN LOCO.

I CRITERI DI SELEZIONE
Le mappature saranno valutate secondo questi criteri:
- attinenza al tema della call;
- qualità delle foto / video;
- qualità e originalità delle informazioni inserite.

* Spazi Indecisi si riserva la possibilità di non aggiudicare i premi in mancanza di materiale ritenuto sufficientemente valido. Ma sappiamo non accadrà!

L’open call è parte di In Loco 2022, promossa da Spazi Indecisi e realizzata con il sostegno dell'8x1000 Chiesa Valdese, Comune di Forlì,  Regione Emilia-Romagna , Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Romagna Acque. 

Scroll to top